Aerospazio: programmatori, SoS fondi

Una sfida ai colossi internazionali della ricerca che parte da tre giovani under 18 napoletani. C'è un team di studenti dell'Istituto Tecnico "Righi" di Napoli, composto da Mauro D'Alò, Davide Di Pierro Luigi Picarella e guidato dai docenti di Matematica ed Informatica Salvatore Pelella e Ciro Melcarne, che è al secondo posto dell'High School Tournament della "Zero Robotics", una competizione internazionale di programmazione di robotica aerospaziale ideata dal Mit, il Massachusetts Institute of Technology, in collaborazione con la Nasa. Una storia che rischia, però, di non essere a lieto fine. "Non è facile per le scuole italiane e del Sud competere con le scuole dei grandi colossi economici nella ricerca aerospaziale senza strutture adeguate e senza nemmeno i soldi per andare a Boston per la finale internazionale". Davide Di Pierro ha approfittato della platea del Sabato delle Idee per lanciare un appello alle istituzioni e alle aziende regionali e nazionali sui fondi per istruzione e ricerca.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. 100x100Napoli
  2. CasertaFocus
  3. CasertaFocus
  4. CasertaFocus
  5. Il Mattino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Francolise

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...